“Ma non mi credono”

Sto attraversando un parco insieme a Silvia, una delle operatrici sociali che mi fanno da guida durante le riprese. A un certo punto incontriamo Carla, una ragazza che Silvia conosce bene e di cui si occupa. Saprò più tardi che Carla soffre di una rara e seria malattia, che le crea problemi nel trovare lavoro (ma non ha ancora trovato supporto per l’affitto). Al di là della malattia, la sua situazione appare comunque grave. È disoccupata. Deve iniziare un percorso lavorativo con il supporto del Comune. Ma i tempi si allungano e l’Aler preme.



Per: Fondazione Don Gnocchi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...