“Il bagno che suona”


Realizzata qualche anno fa con alcune ragazze e ragazzi di un Centro di aggregazione giovanile, per una serie di attività con tema i social media. L’utilizzo delle animazioni ha alcuni vantaggi, primo fra tutti la garanzia della privacy: le persone creano la storia, scelgono (in questo caso) i personaggi e danno loro voce.


Per: Cooperativa sociale Azione Solidale onlus

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...