Frasi senza storia

Frasi senza storia

Qualche tempo fa, abbiamo visto una foto: un bosco; un notebook appoggiato sul tronco reciso di un albero; nessun essere animale, umano o no, presente. Una foto senza storia. Una foto che ha il potere di generare infinite storie.

Adesso vediamo una frase.

La follia è la risposta sana a un mondo malato

– Ronald Laing.

Questa frase non genera alcuna storia. A me piace. Ma esprime un’idea, un concetto, rappresenta un punto di vista. Ma non ha quel potere che altre frasi hanno di generare storie. Come questa:

Quando un solo cane si mette ad abbaiare a un’ombra, diecimila cani ne fanno una realtà

– Proverbio cinese.

Abbiamo un protagonista (il cane) che compie un’azione, la quale può essere interpretata a vari livelli (abbaiare a un’ombra). Poi abbiamo altri personaggi, ognuno dei quali avrà le sue caratteristiche (i diecimila cani). A partire da questi elementi, infinite storie possono essere generate.

Si può andare da una storia ambientata in un villaggio abitato da cani parlanti, a una storia che utilizza la frase in senso metaforico e nella quale i personaggi sono umani.

Anche perché l’ombra racchiude in sé il mistero. E la realtà nata da un mistero, quanto reale può essere?